Salviamo i fiori dei Commercianti!


Salviamo i fiori dei Commercianti!
Abbiamo ottenuto l’impegno dell’Assessore Gregorini per la norma «SALVA FIORI» proposta dal MoVimento 5 Stelle.
Nelle settimane scorse diversi commercianti ed esercenti pavesi si sono rivolti al MoVimento 5 Stelle per chiedere un impegno sui fiori e le piante dei dehors dei locali pubblici pavesi.
Infatti, secondo le norme del Regolamento commercio, come modificato nel 2012, era fatto divieto di mantenere fiori e piante all’esterno dei locali pubblici. Una norma assurda, e irragionevole. Voluta dall’allora consigliere comunale Stefano Pellegrino (ex PDL, CL). Tale norma è entrata in vigore dal febbraio 2017 (date le diverse proroghe all’entrata in vigore del regolamento, proroghe volute prima dalla Giunta Cattaneo, e dopo dalla Giunta Depaoli). In queste settimane diversi esercenti, così ci hanno riferito, sono stati avvertiti dalle forze di polizia locale delle conseguenze sanzionatorie nel caso in cui non avessero rimosso i fiori dall’esterno dei loro locali».
Giuseppe Polizzi (MoVimento 5 Stelle): «Questa sera in Commissione commercio ho portato tutto il disagio dei commercianti pavesi riguardo a una norma che è assurda e irragionevole. Le piante e i fiori fuori dai locali di Pavia rendono più bella e attrattiva la nostra città. Abbiamo chiesto all’Assessore Gregorini di assumersi l’impegno di abrogare questa norma, e l’impegno è stato assunto sia dall’Assessore sia dai colleghi consiglieri di tutti i gruppi politici. Con gli uffici si provvederà dunque a predisporre una norma «salva fiori», e ad abrogare un assurdo divieto introdotto dal centro-destra pavese. Presto andremo in Consiglio. In questa fase transitoria, come ci hanno assicurato gli uffici, la polizia locale non provvederà a sanzionare nessun esercente per i fiori e le piante poste all’esterno dei locali».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*