Fibra ottica a Pavia: che disastro! 1


Fibra ottica a Pavia: che disastro!

 

Gli scavi per la Fibra ottica hanno deturpato il manto stradale di Pavia e spesso i pavesi si sono trovati le strade della città piene di buche, rattoppate male, con diversi cedimenti dovuti ai lavori, persino con autovetture “intrappolate” nei cedimenti di asfalto, e con le ciclabili deturpate in varie zone della città. A questo si aggiungano i gravi disagi alla cittadinanza creati da errori nella conduzione dei lavori.

La  previsione di chiusura lavori di posa della fibra ottica era prevista per inizi del 2019.

Vista l’importanza sociale ed economica del progetto e visti i numerosi problemi, domandiamo:

– in quale fase è l’avanzamento dell’opera;
– in particolare, quale è il programma dei lavori di completamento per mese e per quartiere;
– entro quando i lavori di posa della fibra ottica termineranno;
– se alla data di deposito della presente interpellanza sono state applicate penali o sono aperti dei procedimenti nei confronti della ditta aggiudicatrice dell’appalto per gli errori, i rattoppi fatti male, i danni cagionati o per altre ragioni. In caso di risposta positiva, nel dettaglio a quanto ammontano le penali e per quale causa sono state irrogate sanzioni.

Cordialmente,
Giuseppe Polizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Un commento su “Fibra ottica a Pavia: che disastro!

  • Giorgio Giardini

    Buona giornata Giuseppe, finalmente qualche personaggio si rende conto del disastro che è stato realizzato per la posa della fibra. Ho chiesto in giro e tutti mi rispondono rassegnati che “cosi deve essere” ma ti chiedo è possibile che questi individui possano accedere alle aree private, ai sottoscala, alle cantine senza dover chiedere permessi a chicchessia? Gradirei una risposta in merito, in quanto nei prossimi giorni dovrebbero fare dei pozzetti nel cortile del nostro supercondominio (area privata) e nessuno sa nulla!
    Grazie e cordiali saluti Giorgio Giardini