partitocrazia


Il bluff del PDmenoelle e l’inciucio permanente con Berlusconi

Se il PDmenoelle volesse davvero mandare a casa Berlusconi, dovrebbe rispondere immediatamente al nostro appello a istituire la Giunta per le elezioni, per lì votare l’ineleggibilità di Berlusconi (ai sensi dell’articolo 361 del 1957) in quanto beneficiario di concessioni di Stato (le frequenze TV di Mediaset). Invece Bersani incontra con Berlusconi […]


Berlinguer e la questione morale

Degenerazione dei partiti, sequestro delle istituzioni, questione morale: sono passati trent’anni ma le parole di Enrico Berlinguer rimangono di una sconcertante attualità. Ritraggono un paese sotto ostaggio di una politica autoreferenziale che nomina, decide e comanda creando opprimenti reti clientelari che soffocano l’autodeterminazione della società civile e dei cittadini. In […]


MARCO TRAVAGLIO: PD MOLTO PARTITO, POCO DEMOCRATICO 3

Dice D’Alema che Grillo non può iscriversi al Pd: non ha mai definito “golpisti” i pm di Mani Pulite, mai fatto bicamerali per demolire la Costituzione, mai rovesciato il governo Prodi, mai legittimato il conflitto d’interessi, mai definito Mediaset “un grande patrimonio del Paese”, mai scalato la Bnl, mai detto […]